Nicosia e Cuttaia a Milano.
Da “Bioesserì” in scena il made in Sicily

Pubblicata il 8 maggio 2017


12710699_1035637229828824_6709799397940865833_o
Un riconoscimento per l’impegno nel settore del biologico, segmento nel quale Cantine Nicosia è tra le aziende leader in Italia. Oggi e domani i vini di Nicosia saranno presenti nelle serate ospitate da “Biosserì Brera”, il ristorante biologico che rappresenta a Milano un punto di ritrovo per gli amanti della cucina d’autore.
I prodotti dell’azienda etnea, tra le rivelazioni del panorama siciliano di questi ultimi anni, accompagneranno tre prestigiosi chef italiani nell’ambito dell’evento “Biodinner stellate”.
Si tratta di Pino Cuttaia, altro siciliano, due stelle Michelin e patron de la “Madia” di Licata, di Igles Corelli, firma dell’Atman di Spicchio Lamporecchio e Gianfranco Pascucci del ristorante “Al Porticciolo” di Fiumicino.
L’accoppiata Cuttaia – Nicosia è ormai rodata avendo già debuttato proprio a Trecastagni, sede delle Cantine Etnee, nell’ambito del programma di eventi de “Il Gusto si racconta”.

Per le serate di Milano, Cantine Nicosia mette in campo alcune tra le etichette di maggiore impatto. Ecco gli abbinamenti che saranno proposti:

Baccalà all’affumicatura di pigna
Tenute Nicosia Sosta Tre Santi Brut Metodo Classico 2012

Raviolo di calamaro ripieno di tinniruma di cucuzza
Tenute Nicosi Fondo Filara Etna Bianco Biologico 2016

Pasta e minestra di crostacei
Tenute Nicosia Monte Gorna Etna Bianco 2012

Ricciola lisciata all’olio di cenere
Tenute Nicosia Fondo Filara Nerello Mascalese Biologico 2015